giovedì 29 maggio 2014

Non capita tutti i giorni...

Un paio di giorni fa è arrivato il momento che stavamo aspettando da tre mesi oramai.
A febbraio eravamo stati a Kiruna per il nostro solito viaggio a caccia di Aurore Boreali ma in quell'occasione c'era qualcuno che ci avevo seguito da vicino: un giovane regista (Giuseppe Carrieri) e un fotografo-cameramen (Giancarlo Migliore).
Durante l'intera durata del viaggio la "troupe cinematografica" ci ha seguito in ogni passo per realizzare un cortometraggio per conto di Repubblica.tv. Avrebbe dovuto rappresentare la storia di due ragazzi italiani partiti per un'avventura all'estero per il format "Italiani Fuori". E così è stato.
Oggi dopo mesi di attesa, finalmente sulla homepage di Repubblica.it è stato pubblicato il frutto di molti mesi di preparazioni, contatti, mail, telefonate, colloqui con hotel, musei, enti turistici...
Nel video si vede prima Stoccolma, con una passeggiata a Djurgården, il Nordiska Museet, il museo Vasa e il Fotografiska Museet... poi ci si sposta a Kiruna e all'Ice Hotel di Jukkasjärvi ed infine alla meta finale dei nostri viaggi: Abisko.
Molti di voi probabilmente lo avranno già visto ma è giusto riproporlo anche qui sul blog, perché rappresenta per noi un qualcosa di veramente speciale, un punto di arrivo, un regalo che ci facciamo per questi orami prossimi cinque anni in terra svedese.
Grazie a tutti coloro che in questi giorni si sono ricordati di noi, scrivendoci anche solo una parola via mail o magari su Facebook, grazie di cuore ci fate sentire più vicini !
E un grazie speciale ai nostri nuovi amici Giuseppe e Giancarlo: siete dei grandi professionisti e vi meritate un futuro di grandi soddisfazioni e successi.


11 commenti:

Brain ha detto...

L'ho visto ieri su Repubblica. E' stato bello sentirvi raccontare con le vostre voci :)
Enrica

mafalda ha detto...

Sono molto felice per voi :)
Un giorno parteciperemo senz'altro, è uno dei sogni di entrambi fare "quel" viaggio!

Marco zuodar ha detto...

ehehe! noto con piacere che avete riniziato a pubblicare commenti con frequenza! tra poco arrivete a 12 per quest'anno e la progressione matematica sarà rispettata! :-)

Antonietta ha detto...

ho visto il video e gli ultimi 3 secondi, quando LEI è uscita mi sono spuntate le lacrime dalla forte commozione. Verrò! di sicuro devo fare questo viaggio. Grazie !

Raffaella ha detto...

Visto!! Mi sono commossa! BraviBravi Bravi.... :)
PS: ma come avete fatto a vedere l'aurora ad Absisko con il piccolo Galileo? Era in piena notte?
Scusate se chiedo, ma abbiamo anche noi tantissima voglia di partire per Abisko con la nostra 3enne e ci chiedevamo come vi siete organizzati...
Ancora un grande saluto!
Raffaella (Stoccolma)

Elisabetta Paccagnella ha detto...

Davvero emozionante! Vi leggo da quando mio figlio è partito per studiare Finanza a Stoccolma e mi siete stati di grande aiuto.
Anche noi siamo di Padova...
Dopo il primo anno di Master è ancora più innamorato della Svezia e sempre più intenzionato a non andarsene. Leggendovi e vedendo che per voi è andata bene, mi illudo che sarà così anche per lui!Grazie Elisabetta

Marc ha detto...

Gia' condiviso su Facebook. Presto tornero' a trovarvi anch'io, in compagnia ;-)

Muriel ha detto...

Davvero bello, complimenti!
(Solo un'inesattezza, Gabriele: "co.co.pro" non è una sigla che c'era una volta, purtroppo - c'è sempre ....)

Pasquale Belmonte ha detto...

Ciao Silvia e Gabriele siete unici vi seguo da circa 3 anni, il mio grande sogno "La Svezia", l'anno scorso sono stato in Norvegia e passando di lì più o meno, vi ho pensato, spero che l'anno avvenire posso essere anch'io lì da voi tempestivamente vi contatterò se non vi spiace, così mi fate un pò da ciceroni....Un saluto

dancerjude ha detto...

Vi seguo praticamente da sempre e sono felice per voi per questo piccolo ma grande video. Ho condiviso questo post anche su Twitter.
In bocca al lupo, sempre ;-)

Silvia ha detto...

@ Raffaella: l'aurora la si può vedere quando è buio, e ad Abisko in inverno fa buio MOLTO presto ! Galileo è venuto con noi in ogni viaggio a partire da quando aveva 10 mesi :)