sabato 12 marzo 2011

Un affollato compleanno

Mettete un sabato pomeriggio, due-tre compleanni da festeggiare, qualche famiglia di italiani emigrati in Svezia, un'"affollata" famiglia italiana in visita in città, qualche amico/a svedese, dal Cile e dalla Russia, una mandria di bambini ed ecco fatto una festa con i fiocchi.
L'occasione è il compleanno simultaneo di Emma e mamma Tiziana (vi ricordate la famiglia di friulani trasferitisi a Norrköping la scorsa estate?) e il compleanno di Eleonora meglio conosciuta nel mondo dei blogger italiani in Svezia come Zarinaia. Il capo famiglia Michele ovviamente temendo questa volta lo sfratto immediato aveva pensato bene di noleggiare una sala dove poter riunire tutta la combriccola e così festeggiare liberamente senza preoccupazioni di sorta sui probabili disturbi acustici che sarebbero stati causati ai vicini.

E devo dire che non c'è stata soluzione migliore visto che il bellissimo pomeriggio che ne è uscito fuori; ecco qualche numero che possa rendere un'idea di quanto sia stata colorita la giornata.
Famiglie al completo: sei.
Bambini in grado di camminare da soli: undici (ma non sono completamente certo del numero).
Bimbi non in grado di camminare (sotto i 3 mesi): due.
Mamme che allattano contemporaneamente: due.
Bambini in pancia: due.
Età dei minori presenti: 15 giorni, 3 mesi, quasi 3 anni, 4, 5, 6, 7, 9, 11, 12, 15 (più o meno)...
E' stato proprio un bel pomeriggio... ed alla fine è arrivata anche una fantastica sorpresa per festeggiare l'arrivo di Galileo, confezionata proprio dai "padroni di casa", dai Piccoli Vichinghi e da Frans Halmsson e famiglia, compagni di avventura qui a Norrköping. Questa volta non è un regalo per Galileo ma più che altro per il papà e la mamma: una fantastico barbecue Weber OneTouch Premium !
Da mesi oramai aspettavamo il momento giusto per fare questo acquisto ma per un motivo o l'altro non l'avevamo mai fatto forse in attesa di entrare in casa nuova. Adesso è arrivato !! La prima domenica dopo il trasloco si inaugurerà il barbecue nel giardino della casa nuova e Marco non potrà tirarsi indietro dall'essere il  fuochista ufficiale. I festeggiamenti continueranno... anche perché ci sarà da festeggiare l'arrivo degli altri due bebé che attualmente se la spassano ancora in pancia (un altro/a piccolo/a vichingo/a ed un altro/a italo-russo).


9 commenti:

antonietta ha detto...

peccato non esserci alla festa, auguri a tutti, piccoli, medi, grandi e in arrivo!

Anna ha detto...

mamma mia, galileo più che 15 giorni ne dimostra 30!! complimenti al super latte (((=

Andrea ha detto...

Galileo se la ride... e fa bene!
Sa di avere due genitori spaziali (in tutti i sensi!)

Buona vita!

Giulia ha detto...

Galileo sta già pregustando le costicine!
(Non scherzo, a Richi il papà ne ha fatta ciucciare una alla tenera età di 6 mesi...)

Fiammetta ha detto...

Auguri a tutti i festeggiati!

Lali ha detto...

Augurissimi!!! Omamamaaaaaaa ma davvero, sembra già gigantesco!! Complimentoni ancora il vostro cucciolo è spettacolare!!!

Nonaddetta ha detto...

ciao! complimenti a tutti e tre! non ci conosciamo, ma ho scoperto il vostro blog tempo fa e quando posso vengo a sbirciare.. non ho mai commentato, ma adesso vi ho lasciato un piccolo premio virtuale sul mio, di blog, per festeggiare il momento speciale! spero vi faccia piacere! ciao!

Mina ha detto...

In ritardo gli auguri valgono ancora????
AUGURI ... AUGURI ...
auguri per i compleanni , ma soprattutto auguri per la nascita del piccolo ( si fa per dire ) Galielo. Ora il compito più importante: quello di fare i genitori!
Un abbraccio grande a mamma e papà!

Gianfranco ha detto...

ho soperto per caso la vostra storia su italiansinfuga, siamo Jenfry e Laura, situazione molto simile alla vostra, a parte me che non sono laureato ma ho un negozio di abbigliamento e accessori per moto con annessa un'officina di riparazione moto, Laura come Silvia è laureata con 110 e lode, in filologia germanica però, succube di un precariato e di un baroanto che persiste in Italia, abbiamo molte volte detto per scherzo che ci potremmo trasferire in Svezia (posto che adoriamo da sempre), ad oggi questa opzione si mostra sempre più in maniera concreta davanti ai nostri occhi e ne abbiamo paura, abbiamo paura di dividerci da quelle che sono le nostre abitudini qui, ma che la situazione che stiamo vivendo (Abitiamo ancora separati dato che lei non ha un lavoro e io non guadagno abbastanza per entrambi)ci fa apparire come unica soluzione, anche noi abbiamo pensato ad altri posti, la Germania (Laura parla benissimo il tedesco), la Danimarca (a cui personalmente sono molto legato), ma la Svezia sembra quella più organizzata per tutto e quindi quella che preferiamo.
Abbiamo conosciuto la scandinavia attraverso diversi viaggi in moto fatti nel corso degli anni.
vorremmo avere qualche consiglio da parte di chi questo passo lo ha fatto già.
Auguroni al piccolo Galileo