mercoledì 31 marzo 2010

Castello ululì

Finalmente una giornata di sole ad illuminare la nostra discesa dal nord Europa verso il Mediterraneo. In effetti quando percorsa ormai gran parte della Germania da nord a sud siamo arrivati in vista delle Alpi, ci siamo sentiti per un attimo come i Barbari che dovevano valicare le Alpi per raggiungere nuove terre da conquistare… le Alpi hanno rappresentato in questo viaggio per noi una vera e propria barriera naturale e psicologica che dovevamo superare per raggiungere le terre natie.
La giornata di ieri è stata dedicata alla visita del "castello ululì" che in realtà è il castello più bello realizzato dal Ludovico II di Baviera, il Neuschwanstein; una vera e propria residenza da fiaba dove l'amore per il medioevo e le opere di Wagner sono celebrati assieme in una costruzione grandiosa ed incompiuta.

Oggi valicheremo il Brennero e saremo nuovamente in Italia e chissà quali sensazioni ed emozioni ci saranno là ad attenderci nei prossimi dieci giorni. Dovremo però anche andare a prelevare Anna e Martin che atterreranno a Treviso in serata, dopodiché inizierà una settimana di fitti appuntamenti mondani e culinari appositamente studiati ed organizzati per cercare di regalare ai nostri fidati compagni di viaggio svedesi uno scorcio di autentica vita nella provincia italiana, tra Veneto e Friuli.

8 commenti:

Amalia ha detto...

nonostante tutto credo sia sempre emozionante ritornare in Patria. Sicuramente Anna e Martin tornati in Svezia dovranno usare un pochino di più la bici vista la settimana culinaria da affrontare!!! Una cosa positiva dell'Italia è sicuramente il cibo. Io ho già iniziato domenica scorsa. In casa c'è odore di pastiera. che bontà! mangio un pezzetto in più per Voi!! Buona Pasqua

Giusi ha detto...

Noi rientriamo venerdì... e saranno scorpacciate anche per noi. AUGURI, cari!

Giulia ha detto...

Sono contenta che siate arrivati Neuschwanstein con il sole, così ve lo siete goduti al meglio! Auguri con le mangiate e salutateci Anna e Martin.
Ah quando sono venuti i nostri amici viet-USA, Marco gli aveva insegnato a dire "bella gnocca!" esilarante! potreste provarci con Martin e vedere che effetto fa ;)

gattosolitario ha detto...

Vi aspetta la Lega Nord dalle ex-parti vostre... purtroppo per voi! :D Buon valico!

Anonimo ha detto...

Peccato per il tempo che secondo le previsioni, qui in friuli e immagino anche nel vicino veneto, sarà un pò instabile nei prossimi giorni. Mauro da UD

Olga ha detto...

Buon proseguimento del viaggio! Sull'insegnamento del "bella etc.": nooo vi prego non esportiamolo in Svezia!
Il maschilismo retrogrado e volutamente ostentato di certi italiani (non pochi ahinoi) è una delle più evidenti manifestazioni della nostra arretratezza culturale, non facciamocene vanto! Non parliamo poi del modo in cui certe italiane (non poche ahi-ahinoi) accolgono con sottomesso piacere le battutacce e i doppi sensi da caserma (che ormai qui sono usati per far campagna elettorale), certe cose in Svezia non si comprendono proprio.
In Italia sentirete molto parlare in questi giorni della pillola Ru486, e credo che i toni e gli argomenti del dibattito bastino a far passare la voglia di esportare certe concezioni che si manifestano anche nell'apparentemente innocuo "bella etc." di cui sopra!
Per il resto, buone vacanze e buonissima Pasqua ;)

TopGun ha detto...

Buona Pasqua a voi :)

Silvia ha detto...

Ragazzi dev'essere proprio una bella esperienza sia tornare a casa da turisti sia far conoscere ad altre persone la nostra realtà, così diversa dalla loro! Sarebbe bello sapere tutti i loro commenti e quello che alla fine penseranno di questa lunga vacanza italiana.. E anche quello che è parso a voi dopo tanti mesi di assenza!
Nel frattempo vi auguro una buona Pasqua ed una buona continuazione di vacanze!
Silvia, Verbania