domenica 6 giugno 2010

Pensando al prossimo inverno

Siamo quasi arrivati al solstizio d'estate con le giornate che si allungano ancora minuto dopo minuto fino a far scomparire del tutto il buio. Ormai é qualche settimana che non riesco a vedere un cielo nero né alla tarda sera né al mattino presto. Quando vado a dormire anche se è mezzanotte il cielo infatti è sempre di un colore blu scuro con tonalità più chiare mano a mano che lo sguardo scende verso l'orizzonte a nord-ovest. Al mattino non ne parliamo nemmeno, quando devo fare il turno delle sei del mattino e mi alzo alle cinque il sole è già alto...
Così in queste giornate senza fine c'è anche il tempo per ripensare all'inverno e a qualche nuova avventura da realizzare. Finalmente dopo diverse settimane di lavoro siamo lieti di presentare anche a tutti i nostri lettori un'iniziativa che si terrà il prossimo inverno e che è intimamente legata alla Svezia.
Grazie al supporto dell'Associazione Thunderstorms con la quale nel 2007 e 2008 avevamo organizzato i viaggi a "Caccia di tornado" negli Stati Uniti d'America, per il prossimo inverno proponiamo un nuovo viaggio-avventura a caccia di un fenomeno naturale altrettanto affascinante e di grande bellezza: l'Aurora Boreale.

Lo abbiamo battezzato "Northern Lights 2011" e si terrà dal 6 al 9 gennaio 2011 nel grande nord della Svezia, nel cuore dell'inverno artico. Ci piace definirlo un viaggio a confine tra la Terra e lo spazio, visto che sarà arricchito dalla visita alla base spaziale svedese Esrange a Kiruna da dove nel 2012 i primi turisti spaziali verranno portati su un volo suborbitale dalla navicella VSS Enterprise della Virgin Galactic !
Abbiamo realizzato anche una brochure a colori dove potete trovare tutte le informazioni del caso; chi vuole aggregarsi ? Scrivere una mail a info@thunderstorms.it.

N.B. Aggiornamento del 30 agosto: l'organizzazione sta valutando la possibilità di estendere di un giorno il viaggio dal 6 al 10 gennaio 2011.

12 commenti:

Giorgio ha detto...

Bellissima iniziativa!!!

Magari potessi venire..

Morgaine le Fée ha detto...

Ciao, vedo che state iniziando a pensare come il vikingo: non si fa in tempo ad arrivare a Midsommar che giá comincia a ricordarmi che l'inverno é vicino.. :)
L'iniziativa delle aurore boreali é bellissima, il mio unico dubbio é se vi conviene farla adesso, o invece aspettare un paio d'anni: é giá da un bel po' che l'attivitá solare é molto bassa, negli ultimi due anni ogni volta che vedevo le previsioni mi dava picche. Speriamo bene, ad ogni modo!

Gabriele ha detto...

@Morgaine le Fée: il 24° ciclo solare è già iniziato e le previsioni della NOAA indicano per maggio 2013 il picco massimo. Ad inizio 2011 (in concomitanza con il viaggio) dovremmo essere già oltre la metà dell'intensità massima prevista, quindi niente male (http://www.swpc.noaa.gov/SolarCycle/) ed anche la NASA sembra essere convinta che il risveglio risveglio del Sole sia ormai in atto (http://science.nasa.gov/science-news/science-at-nasa/2010/04jun_swef/)...

Anonimo ha detto...

Italiana precaria ancora non emigrata e suo compagno free lance giurano di pensarci :-) Vedere le aurore boreali rientra nei miei sogni!

Carla ha detto...

Che bello! Quasi, quasi ci faccio un pensierino anch'io. Già mi sono stampata la brochure: me la studierò ben bene.

rossella paola ha detto...

Ciao a tutti siamo Rossella e Giampiero e siamo capitati per caso su questo blog alla ricerca di follie accessibili ai nostri due bambini di 4 e 8 anni. Ci piacerebbe farli crescere in Svezia e vorremmo qualche consiglio...
N.B. L'aurora boreale comunque non ce la perdiamo.
Ciao

Silvia ha detto...

@ Rossella & Giampiero: scriveteci pure in privato, l'indirizzo lo trovate cliccando su Silvia e Gabriele sotto "presentazione degli autori".

Renata ha detto...

Ciao Gabriele!
Sono Renata, la tua collega (o ex?) dell'ARPAV, e sicuramente con marito e figlio mi aggrego!!!!
Bellissima iniziativa! Mi leggo meglio la brochure, ma considerateci dei vostri!
Baci!
Renata, Leonardo ed Alarico.
:-)

klaudj ha detto...

Ciao ragazzi, sono Claudia, mi piace proprio la vs. iniziativa.... ci stiamo pensando bene (per la verità abbiamo già chiesto le ferie...)abbiamo solo il dubbio se il programma sia adatto a 2 bambini di 8 e 12...ma penso proprio che almeno noi 2 ci saremo!!!!
claudia

Anonimo ha detto...

Scusate, ma avete la licenza per organizzare viaggi ? altrimenti non si può fare perché non è legale.

Andrea ha detto...

A Gennaio 2011 preferirei che la mia testa invece che guardare alto (ahia! che torcicollo al pensiero) fosse immersa nelle calde acque del mar Rosso a scrutare quel paradiso di barriera corallina. Quindi io salto... Andrea

Gabriele ha detto...

@Anonimo: il "viaggio" è un'attività legale e riservata ai soci dell'Associazione Thunderstorms (come specificato nella brochure) e rientra tra gli scopi dell'associazione stessa come si può leggere nello statuto sul relativo sito web.
Non si tratta di attività di intermediazione come quella svolta da un'agenzia viaggi. E' da considerarsi invece come una gita sociale... mica tutte le associazioni sono agenzie di viaggi ?
Ricordo comunque che è sempre gradita una firma quando si posta un commento...