giovedì 29 luglio 2010

Connessione internet e dintorni

Parliamo di internet e della nostra esperienza relativa alla banda larga in Svezia. Le informazioni riguardano ovviamente il collegamento che abbiamo è relativa nell'appartamento dove viviamo in città. E' importante specificare che l'appartamento è di proprietà di un'agenzia comunale e che tutti i contratti delle utenze sono quindi "guidati", significa che la tv via cavo arriva da un provider specifico e il telefono/internet pure.
Nel nostro caso noi abbiamo optato per la telefonia di tipo VOIP e una connessione ADSL di tipo flat e la spesa è di poco superiore ai 30 euro mensili. La velocità? Vi dico solo che il tipo di contratto si chiama Bredband 100 ed equivale a 60-100Mbit/s.
Cosa significa in pratica? Ho cercato in rete un qualsiasi misuratore di velocità di banda ed ho provato a fare un test. Il primo che ho trovato si chiama My-Speedtest.com ed i risultati del test effettuato in giorno lavorativo e in mattinata (pieno orario d'ufficio) sono stati i seguenti:
- velocità di download: 17313 kbps (2164.1 KB/sec)
- velocità di upload: 14249 kbps (1781.1 KB/sec)


A parte i risultati del test che mi sembrano comunque buoni, quello che vale poi è l'esperienza quotidiana. Per quanto riguarda il VOIP con un telefono senza fili che ci siamo portati dietro dall'Italia abbiamo riscontrato alcune volte dei problemi di chiarezza del suono nelle telefonate sia in città sia verso l'Italia. La conversazione va a micro scatti ed a volte non è sempre semplice comprendere bene tutte le parole.
Per quanto riguarda invece la connessione internet il nostro giudizio non può essere che ottimo. Durante un anno abbiamo avuto un disservizio di tre ore in una sola mattinata. La velocità di navigazione è sempre elevata, non c'è mai da aspettare un attimo per la visione di video ad esempio da YouTube o altre sorgenti. Spesso ci ritroviamo a navigare contemporaneamente io e Silvia ed ad usare anche Skype per telefonare in Italia e la banda non ne risente per nulla.
Per chi ha più confidenza con i dettagli tecnici c'è da dire che il router che ci hanno consegnato a casa purtroppo è abbastanza blindato e così se si vuole personalizzare la rete domestica al meglio si deve utilizzare un apparecchio di proprietà.
Questo è quello che succede qui da noi con il nostro provider. In altre zone della città so per certo che c'è la fibra ottica ed un altro provider che sulla fibra porta a casa anche tutti i canali della tv via cavo (per intenderci l'analogo dei canali della tv via satellite in Italia). L'unica cosa è che i canali HD (alta definizione) per il momento non ci sono sulla fibra. Ma a giudicare da quello che scrivono sul loro sito web (la banda della fibra potrebbe passare in futuro dagli attuali 100MBit/sec ai 1000 MBit/sec) e dai rumors che si leggono sui forum l'HD sulla fibra è una questione di mesi ormai...
Qualche giorno fa invece siamo stati a casa di Michele e Tiziana (la famiglia friulana) ed abbiamo constatato che nel loro appartamento c'è la possibilità di collegarsi via cavo con sette diversi provider ! Questo significa prendere un cavo di rete, attaccarlo alla presa sul muro, collegarci il pc, scegliere il provider da una pagina web che si carica in automatico non appena si lancio il browser, sottoscrivere un abbonamento, attendere 10 minuti e navigare. Qualche giorno dopo arriva la fattura da pagare ma intanto si è online nel giro di dieci minuti, proprio una bella comodità.
Ovviamente ci sono offerte differenti in base alle prestazioni che si desiderano e al proprio budget di spesa. Per quello che riguarda il contratto c'è da dire che in caso di disdetta bastano 3 mesi di preavviso e ciò non comporta nessun costo.

9 commenti:

mihaela ha detto...

Pensare che in Italia le "grandi" teste pensano di mettere una specie di filtro su Google...

mihaela ha detto...

ok, divertitevi: il mio test rivela, sempre su una connessione Alice-ADSL di 100 Mbps: download 3195 kbps, upload 400 kbps, adesso alle 18:32 !!! Che dire...

Antonio ha detto...

Ho provato a fare il test e il risultato è 3408kbps (quindi 426kB/sec) in download e 393kbps (49,1kB/sec) un upload.
Il mio abbonamento è una linea ADSL da 20€ al mese, a cui però c'è da aggiungere il famosissimo canone Telecom che va a quasi raddoppiare la cifra dell'abbonamento mensile.

C'è da dire poi che in alcuni paesi qui in provincia di Brescia, (e non parlo di paesi in montagna o in zone scomode) ma nel centro della pianuara padana, fino a pochissimo tempo fa non avevano nemmeno l'ADSL ma viaggiavano ancora con il "rumoroso" modem a 56k.... Solo perchè alle compagnie telefoniche non conviene economicamente portare la linea ADSL in paesi dove magari non c'è un numero adeguato di abbonati.

In Svezia c'è un canone mensile oltre al costo dell'abbonamento?

Come sapete tra un mese atterro a Kalmar e ho già richiesto all'ente che mi ospiterà di avere una connessione ad Internet, sia per rimanere in contatto con casa, sia perchè da buon informatico non riesco a farne a meno :). Mi hanno risposto che non c'è problema, mentre so di alcuni ragazzi che partecipano al mio stesso progetto ma in Italia, che arrivano e devono aspettare parecchio tempo per avere una linea Internet in casa (e mi immagino la tristezza di non poter sentire i famigliari o gli amici a costo quasi zero per alcuni problemi "burocratici").
Vi farò sapere come andrà....

Ho registrato un blog, a breve vi comunicherò la pubblicazione del primo post... Aspetto le vostre visite :)

Marco - Osio ha detto...

Approfitto dell'argomento "informatica" per porre una domanda: in Svezia c'è qualche legge che regola il peer-to-peer?
O meglio: l'eventuale legge viene applicata nei confronti di chi scarica, magari bloccando l'IP per qualche tempo.
un saluto.

TopGun ha detto...

Thanks for sharing Gabriele.

il confronto con telecom Italia è imbarazzante...sia per i prezzi che per le prestazioni.

striker ha detto...

Ho fatto il test adesso da Stoccolma (pero', in condivisione, chissa' che linea hanno): 7Mb in download e 4 in upload...mai vista questa velocita' a casa mia (NGI internet, che in teorida dovrebbe essere una delle migliori).

@Marco: non so' se c'e' qualche legge, ma qui c'e' il "piratepartiet", cioe' il partito dei pirati, e la Svezia e' anche la patria di "the pirate bay", noto sito di indicizzazione di "torrent", guardacaso bloccato in italia da un tribunale....

- Telia a dicembre ha lanciato il "4G", un servizio per avere internet mobile (chiavetta o telefono) a velocita' assurde, da 50 a 80 Mb! :-|

Ma in italia c'e' il digitale terrestre, va'! :S

TopGun ha detto...

digitale terreste che però non da in replica ed in chiaro vecchi film e telefilm, che uno potrebbe anche gradire.

a pagamento ti fa vedere i visitors....

si salva rai sat extra che da qualcosa di decente, e rai movie.

tutto il resto è noia e digital divide.

Marco - Osio ha detto...

@Striker:
grazie della risposta. Conoscevo la storia di "piratebay" e del "Partito dei Pirati", però so anche che in Svezia i gestori del sito sono stati processati e se non sbaglio condannati.

Appunto per questo mi chiedevo se ci fossero leggi ad hoc (che vengono applicate) nel settore del peer-to-peer.
un saluto.

Marco zuodar ha detto...

Fine giugno 2014. Se non fosse per una tacca di umts che prendo in un unico angolo della casa e che mi permette di navigare a 1mb in modo molto irregolare e con limite di traffico mensile pagando il tutto 35 euro, avrei solo il 56kb! E pare che la situazione resterà così per altri anni. In un paesello della Slovenia a 5 km da casa mia e sperduto sulla montagna hanno i 10mb da dieci anni ormai... no comment, viva l'iTaglia. Bravissimi avete fatto bene ad andare via perché gli anni successivi qui è andato tutto sempre peggio e continua a peggiorare...