giovedì 21 luglio 2011

Un grande passo: dipingere la casa

Visto che tutti i vicini di casa si stanno piú o meno da fare in questa estate svedese con la parte esterna della loro abitazione chi con il giardino e chi con le facciate, anche noi abbiamo preso una decisione importante: nel mese di agosto dipingeremo la casa ! Ma prima ci sono diverse cose da capire prima di avventurarsi in un'impresa del genere: il cosa, il come e anche il quando.
Dipingere l'esterno di una casa in legno in Svezia non é impresa impossibile (visto che la maggioranza dei padroni di casa utilizza il fai-da-te). Tuttavia occorre conoscere bene cosa bisogna fare. La ditta che ci ha costruito la casa ci ha lasciato alcuni barattoli di prodotti speciali mentre il colore vero e proprio dovremo ordinarlo da una ditta specilizzata. Il costo di tutto il materiale era giá compreso nel costo della casa, l'extra é "solo" la manodopera.
Tutte le pareti esterne della casa sono state giá precedentemente dipinte ed impregnate in fabbrica con un materiale di fondo antimuffa che attualmente dona il colore grigio alla casa. La prima cosa da fare quindi é utilizzare uno speciale olio isolante da spennellare su tutte quelle parti di legno che non sono state precedentemente trattate e che in pratica sono le parti vicino alle fondamenta e le parti in legno vivo; tale operazione non dovrebbe essere troppo difficile.
Una cosa concettuale invece molto piú difficile é la scelta del colore. Ieri ci siamo recati in un negozio che rivende i colori che noi andremo ad utilizzare (della Teknos) e abbiamo provato a scegliere un paio di colori. Come tutti saprete una cosa é vedere un colore su un pezzo di carta su un catalogo, un'altra cosa é vederlo su un pezzo di legno ruvido (non lucido) all'interno ed un'altra cosa ancora é vedere lo stesso colore sullo stesso pezzo di legno all'aperto, in ombra e sotto il sole. Il commesso del negozio ci ha premurosamente spiegato tutto e ci ha raccomandato di fare tutto con calma, portando le varie prove di colore sui pezzi di legno fuori dal negozio per vederne l'effetto.
E´ doveroso premettere che la stragrande maggioranza delle case nel vicinato sono o bianche o grigie con una sola casa color verdone, una azzurro-avio ed un paio con la classica abbinata svedese bianco-nero. Di colori particolarmente vivaci quindi non se ne parla nemmeno e tale scelta é stata esclusa in partenza (con mio grande rammarico visto che avrei voluto la casa gialla). La mia seconda preferenza é un celeste-azzurrino ma dato che Silvia propende piú per un grigio, alla fine siamo usciti dal negozio con due prove di colore in barattolo che dovrebbero contenere una qualche tonalitá di celeste e grigio.
Il prossimo passo é provare a dipingere un metro quadro del garage per vederne l'effetto e poi fare la grande scelta...

9 commenti:

antonietta ha detto...

mi viene in mente Pippi calzelunghe quando dipinge la sua casa o Tom Sawyer...auguri,ma una casa tricolore no eh!?!?!?!

Ilaria ha detto...

Beh ma anche le case gialle vanno bene in Svezia..o rossa.... ho fotografato a Trosa (non molto lontano da voi) anche una carinissima casa lilla e viola..anche se non è il mio colore preferito...

Morgaine le Fée ha detto...

Perché no gialla? da quello che ho capito io, il rosso falu e il giallo sono i piú gettonati, praticamente tutte le case vivcinanti alla nostra in cittá sono gialle.
E poi metterebbe anche allegria, magari qualche altro svedese vi seguirebbe! Dai, buttatevi e scegliete quello che piace di piú a voi.
Io apprezzo invece tantissimo la regola non scritta dei villaggi groenlandesi, in cui ogni casa deve essere dipinta in un colore diverso da quelle dei vicini, vorrei vederla applicata anche qui in svezia, almeno nell'Ultima Thule. Il risultato groenlandese é molto bello e mette allegria specie nella stagione invernale, in cui il paesaggio é pressoché monocromo.

Bruno ha detto...

Propongo il color coccinella cioe' rosso scarlatto a pois neri....

se invece preferite le righe fate il color apemaia

ChristianM ha detto...

Gli svedesi stanno cambiando gusti, secondo me si stanno ammodernando troppo in fatto di colori. Ho visto diversi quartieri di nuova costruzione, le cui case erano dipinte di nero. Sarà elegante, moderno, io però rimango un amante del classico rosso o giallo.

Lisa ha detto...

Io personalmente sceglierei il rosso mattone, ma visto che preferite colori tenui :) oltre al celeste che non dovrebbe essere affatto male, dovrebbe esistere anche il giallo pastello, che non è un colore troppo vivace ma almeno è bello chiaro...

mafalda1980 ha detto...

Io voto il giallo! Se è troppo vivace basta impallidirlo :)

Daniela ha detto...

anch'io voto giallo!!! magari tenue, un pastello color crema (quella fatta con le uova però!)e magari lo abbini al bianco intorno agli infissi.
Buon lavoro!!

vivolamiacasa ha detto...

io dico rosa/pesca, come utlimamente torna ad andare di moda nelle case italiane, soprattutto in campagna o in contesti un po' rurali.
pensateci un attimo, potreste portare un po' di italianità e allegria in svezia!

marco