venerdì 21 agosto 2009

Serata di relax in riva al lago

Quello di ieri pomeriggio è stato uno di quei momenti che quando sei avvolto dallo stress del lavoro e della vita in città (cose che comunque noi abbiamo dimenticato da un pezzo) desideri più di ogni cosa.
Tramite un amico italiano attore e registra di teatro che tanto ama la Svezia abbiamo conosciuto una coppia svedese di mezza età e dopo averli ospitati tutti a cena a casa nostra alcune sere fa, ieri abbiamo fatto noi visita a loro. Una coppia che possiamo dire vivere in perfetta sintonia con la Natura; casa costruita a partire da una piccola capanna in legno su uno sperone roccioso della sponda orientale del lago Ensjön, un piccolo laghetto di 2 x 1 km appena fuori dal centro di Norrköping, verso sud.
Lei fa del teatro per bambini e conosce bene l'italiano, lui lavora in ospedale, una passione per il kayak, per la musica, per la lettura... due figli ormai grandi che studiano e lavorano altrove... ogni giorno al lavoro in bicicletta, estate ed inverno, sole o pioggia. Sanno cosa vuol dire usare l'auto solo da tre anni, ma è stata acquistata soprattutto per trasportare il kayak oltre il confine del lago, fino al mare.

Tra i diversi racconti e le storie di vita vissuta ce ne siamo stati accomodati sulla veranda-terrazzo in legno per quasi tre ore, a sorseggiare un delizioso vino bianco neozelandese e a spiluccare pane fatto in casa e formaggio Piave (si quello veneto ! - lei è una grande appassionata di formaggi italiani). Il sole piano piano, con una pendenza che solo al nord può essere così dolce, ci ha regalato un tramonto spettacolare, mentre la superficie del lago si increspava sotto qualche soffio di vento; uno rumoroso stormo di oche in formazione di volo ha attraversato il nostro campo visivo e noi, come bambini non abituati a tali spettacoli, con il naso in su a scattare foto.
Anche Alessandra e Giovanni, giunti alla loro ultima serata svedese (stamattina infatti sono ripartiti per la "surriscaldata" Italia), hanno apprezzato oltremodo questi momenti di assoluta tranquillità e piacevole compagnia, tra storie poche conosciute di Astrid Lindgren e la sua Pippi Långstrump (Pizzi Calzelunghe) e discussioni sulla Svezia di oggi e di ieri.
I protagonisti del video mi perdoneranno questa intrusione, ma penso che solo così si possa gustare, anche per pochi secondi, la magnifica atmosfera che abbiamo vissuto ieri sera.

2 commenti:

TopGun [Ace In The Storm] ha detto...

Spero ti perdonino l'intrusione, perchè devo dire, ha raggiunto perfettamente il tuo scopo.

deve essere stata davvero una serata molto molto piacevole.

Grazie ancora per aver scelto di condividere questi spezzoni della vostra vita.

Carla ha detto...

Sono d'accordo anch'io con TopGun, momenti come questi sono preziosi e il breve filmato rende davvero l'idea di una piacevolissima serata...