sabato 2 gennaio 2010

Un "caldo" inizio d'anno

Per iniziare bene l'anno nuovo all'insegna del benessere e del relax abbiamo deciso ieri di sperimentare una "facility" presente nel nostro complesso edilizio e di cui i condomini possono usufruire gratuitamente: la sauna, in svedese bastu (la parola deriva dalla contrazione di "badstuga" ovvero stanza per il bagno). La giornata, meteorologicamente parlando, si presentava perfetta per l'occasione, -8°C e neve fuori: e così, dopo una bella passeggiata di un paio d'ore all'aperto, siamo tornati a casa infreddoliti al punto giusto per sorseggiare un bel the caldo e scendere in sauna a riscaldarci le ossa.
Mentre in Italia la presenza di una sauna è considerata qualcosa di piuttosto esclusivo, qui è abbastanza comune, ed è presente in parecchie case private nonchè in moltissimi condomini (anche nel nostro, di proprietà del comune !) dove l'uso è condiviso dai condomini e il proprio turno va prenotato in un'apposita bacheca o via internet.
Il locale nel nostro caso è situato al piano terra dello stabile di fronte al nostro (quello dove abitano Marco e Giulia) e consiste in un'anticamera dotata di cucina, divanetti, tavolino, e poi in uno spogliatoio, un WC, due docce e il locale sauna vero e proprio, il tutto molto simile a questo:


Dopo la sauna avremmo dovuto concludere con una bella rotolata sulla neve (ieri fresca) ma, pavide (e non ancora vichinghizzate al punto giusto) ci siamo accontentate di una doccia freschina per concludere con una dormitina sul divano di casa. L'esperienza è stata proprio piacevole, e sicuramente la ripeteremo. E chissà, magari la prossima estate sperimenteremo anche un altro tipo di bastu, quella sull'acqua (con tuffo finale nel lago !)


3 commenti:

kitos ha detto...

Che bello! una delle tante cose che preferisco del grande nord.
Tanti auguri di buon anno a tutti.

Giovanni Turra ha detto...

brave! ricevuto l'sms di auguri da parte nostra? Ciao!

Anonimo ha detto...

io ho provato la sauna nel lago, esattamente questo ottobre a Lund. E' bellissimo, dopo che mi sono immersa nell'acqua gelida mi sono sentita abbastanza stordita...però rigenerata! Comunque vi consiglio anche di rotolare nella neve...non potete perdervi la sensazione di sollievo dopo 15 minuti a 70gradi.
Un saluto da una vostra lettrice che presto andrà a vivere in Sverige.
Francesca Vacca