martedì 13 ottobre 2009

Il primo giorno di scuola

Eccomi di ritorno dal mio "primo giorno di scuola". Ebbene si, oggi finalmente ho iniziato a frequentare un corso intensivo di svedese a Linköping alla Folkuniversitet. Sveglia presto, temperatura esterna 2°C, tempo variabile, treno per pendolari (molto silenzioso e ovviamente in orario) e via...
L'insegnante è un ragazzo svedese, simpatico e piuttosto giovane, con già un paio di corsi alle spalle. La parte più divertente della prima lezione sono stati gli alunni. Dieci in tutto ma molto variegati con storie tutte interessanti alle spalle. Le brevi presentazioni hanno svelato, oltre al nome, anche la provenienza e la motivazione delle permanenza dei singoli in Svezia.
E così, oltre al meteorologo italiano con moglie medico, ho scoperto che ci sono altre persone molto legate al mondo della medicina. Un medico greco di Salonicco in città per completare gli ultimi due anni di specialità, madre e figlio diciottenne di una famiglia olandese con alle spalle otto anni di permanenza negli USA vicino a Boston ed ora qui in Svezia perché il marito ricercatore medico universitario non si trovava più "a suo agio" oltreoceano... (in realtà la storia è più complessa sembra).

Poi si continua con una studentessa di architettura messicana con fidanzato svedese (pure lui studente di architettura con alle spalle un anno in Messico), giovane australiano di Perth con fidanzata svedese studentessa di medicina (pure lei) il quale ha esordito svelando il motivo della sua presenza in Svezia con: "qui avete delle ragazze molto belle !".
E poi una ragazza thailandese che, a distanza di un anno, ha seguito la sorella, un altro ragazzo greco di Atene, un polacco che ha vissuto un bel po' di tempo in Inghilterra e per finire una studentessa tedesca che ha raggiunto in città a Norrköping la sua "girlfriend".
Direi proprio un bel mix culturale, ci sarà sicuramente da divertirsi.

6 commenti:

Antonio ha detto...

Che bello tutto quel mix di culture... Ci dirai se farai progressi di svedese con questo corso.
Ma il corso è a pagamento o è un servizio offerto agli immigrati?

Carla ha detto...

Buon divertimento e buona immersione svedese allora! Io pure ho cominciato (oggi la seconda lezione) un corso di svedese per principianti qui a Roma: ho conosciuto Linda, la mia insegnante, attraverso il forum Mondosvezia ed è davvero molto simpatica!

Silvia ha detto...

@ Antonio: å un corso privato, ma Gabriele che e´ notoriamente "secchione" si e´ iscritto anche a quello comunale e gratuito da un po´, solo che i tempi d´attesa sono piu´ lunghi li´.

Hans Halmsson ha detto...

Al corso SFI non trovi questo gruppo di nazioni. Ma tutte arabe.

Gabriele ha detto...

E oggi si è aggiunta anche una ragazza brasiliana... Carla... che devo dire non ha nulla da invidiare alle svedesi... ;)

Silvia ha detto...

@ Carla: buono svedese allora ! :-)