giovedì 29 ottobre 2009

Stesse emozioni a sei mesi di distanza

E' quasi fine ottobre ormai e in questi giorni sembra di rivivere le stesse emozioni che sei mesi fa abbiamo vissuto noi al momento di lasciare tutto, caricare la macchina e partire alla volta del grande nord. Domani tocca a dei nostri amici, che come noi, hanno preparato la fuga a tavolino e finalmente domattina vedono i loro sogni materializzarsi sull'autostrada per il Brennero !
Sono Giulia e Marco, anche loro hanno da poco iniziato a raccontarsi in un blog. Lei era una collega di Silvia all'ospedale di Padova e... guarda caso... da novembre sarà nuovamente sua collega ma a 2.000 km di distanza, all'ospedale di Norrköping. Stiamo dando vita ad una nuova comunità italiana di medici (e non solo) a Norrköping!
La cosa più bella è che abiteranno proprio di fronte a casa nostra e potremo comunicare direttamente affacciandoci alle finestre. Purtroppo per loro climaticamente non è il momento più felice della stagione per trasferirsi in Svezia visto che anche l'ora legale ha contribuito ad accorciare le giornate e le foglie cadono ormai all'impazzata. Tuttavia i colori dell'autunno dominano ancora il paesaggio e lungo il viaggio avranno modo sicuramente di apprezzarne tutte le sfumature ed ad ogni modo ci penseremo noi a riscaldare le loro prime giornate svedesi.

L'arrivo in città è previsto per lunedì e li incontrerò direttamente a Linköping una volta terminata la lezione di lingua svedese alla Folkuniversitet. Al posto della comodissima combinata tram-treno, lunedì userò il Discovery che lascierò parcheggiato tutta la mattina all'IKEA. Infatti la fedele bronto-macchina servirà proprio per stipare i primi acquisti di Marco e Giulia che incontrerò proprio al grande magazzino per ora di pranzo (arriveranno direttamente da Malmö).
Io e Silvia non vediamo l'ora di abbracciare la nuova famigliola; per vedere Riccardino, il loro piccolo, purtroppo dovremmo aspettare l'ultima settimana di novembre quando rientreremo in Svezia dagli States. Nel frattempo nelle due settimane in cui noi saremo assenti, loro inizieranno a muovere i primi passi nella nuova vita!
Per il resto della prossima settimana mi si prospetta uno dei miei passatempi preferiti: montaggio mobili IKEA! Chissà se Marco mi guarderà dubbioso come lo guardavo io ad aprile quando furono loro a venire su per darci una mano (vedi foto); speriamo di no.

5 commenti:

Dreamer ha detto...

caaspita che bello!!! :) Vi invidio assai!

Ideandro ha detto...

Un grande in bocca al lupo ai due nuovi eroi...

Mi raccomando però... lasciate una casa libera pure per noi Tack! ;-)

Anonimo ha detto...

In bocca al lupo per la nuova avventura ai due nuovi ospiti.
Li invidio anche io.

Santo - Rimini 57

Robertina ha detto...

Ciao "svedesi" arrivo ora sul vostro blog passando dal blog di "piccoli vikinghi".Che bella esperienza dev'essere il vivere in un paese diverso da quello natale.
Ragazzi, posso chiedervi qualche consiglio per venire a Stoccolma nel periodo natalizio? Noi abbiamo una bimba di nome Sofia che ha due anni e pensavamo di portala un pò al "freddo". Ci potete aiutare?
Non so come mettermi come vostro sostenitore, in modo da continuarvia seguire ma vi verrò a trovare comunque, la Svezia è un paese che ci affascina molto!
A presto Robertina.
p.s. oops scusate non vi ho nemmeno invitato sul nostro blog....dallaaallas.blogspot.com

alessandro ha detto...

ecco, si montano mobili e io non ci sono...è un'ingiustizia però....