domenica 25 ottobre 2009

Stoccolma per un weekend

Eccoci a casa, nella nostra Norrköping, dopo un intenso weekend con indigestione della capitale. Il tempo non è stato dei più vari durante il nostro soggiorno a Stoccolma, anzi devo dire che la temperatura non si è mai scostata di molto dai 7°C e nemmeno il cielo ha cambiato granché colore, mantenendo una costante tonalità grigiastra. L'unica variazione sul tema è stata qualche goccia di pioggia. Tuttavia ci abbiamo pensato noi e gli altri compagni del weekend a renderlo speciale e divertente.
Per cominciare venerdì lo abbiamo dedicato allo shopping, e così tra un grande magazzino e l'altro finalmente siamo riusciti ad acquistare i cuscini (rossi) per il nostro divano, un ombrello tascabile, un paio di guanti super-invernali per la Silvia e qualche pezzo di ricambio per il nostro sport preferito, il tennis (un paio di tubi di palline e il nastro per rifare i manici). In realtà le tentazioni sono state molte di più, specialmente da Stadium, il negozio di attrezzature ed abbigliamento sportivo che a Stoccolma è veramente immenso e disposto su cinque diversi livelli. C'è mancato poco che acquistassimo un set base di racchette e volano per provare a giocare a badminton... chissà, magari la prossima volta, o forse è meglio concentrarsi sul tennis e cercare di migliorare sempre più...
Il clou della giornata però era previsto per la sera e così, dopo aver preso possesso della camera d'albergo (posto molto carino e silenziosissimo) ed essersi concessi un paio d'ore di pit-stop, ci siamo recati al Globe Arenas per l'attesissimo spettacolo "Walking with the dinosaurs". E le nostre attese non sono state deluse ! All'interno dell'immensa struttura sferica del Globe, abbiamo assistito a qualcosa di veramente speciale. Le scenografie, le luci, la musica, il presentatore e soprattutto loro, i protagonisti della scena, ossia i dinosauri, sono stati tutti degni di nota. Gli abitanti della terra di molti milioni di anni fa, riprodotti con impressionanti dettagli a dimensioni quasi reali, si muovevano nella vasta arena, in piccoli gruppi ognuno caratterizzato da una piccola storia. Dalla schiusa delle uova e la nascita di un paio di cuccioli, alla lotta tra i possenti Taurosauros, fino all'arrivo di un T-Rex adulto che corre in soccorso di un piccolo troppo intraprendente. Sicuramente per noi, amanti di questi splendidi animali, l'apparizione più emozionante è stata quella dei Brachiosauri, un cucciolo (per modo di dire) e un adulta (alto 12 metri e lungo quasi 20). E qui viene svelato il mistero che magari ancora per qualcuno avvolgeva il loro del nostro blog. Le due creature verdi rivolte l'un l'altra sono una coppia di brontosauri i pacifici, immensi, dinosauri vegetariani.

La domenica è stata invece ravvivata dall'incontro in un localino di Gamla Stan tra i blogger italiani in Svezia. Al pranzo eravamo ben in 17, un numero di tutto rispetto. Il tempo è volato, tra i racconti delle vicissitudini che tutti in un modo o nell'altro abbiamo vissuto nell'inizio della vita in terra straniera e tra i desideri di coloro che sono fin qui venuti appositamente dall'Italia per conoscere noi tutti. Finalmente abbiamo dato un volto a persone che per mesi e mesi abbiamo conosciuto virtualmente tramite la rete internet. Oggi abbiamo stretto nuove amicizie, abbiamo conosciuto i sogni dei nuovi aspiranti emigranti, condiviso impressioni e vicissitudini con chi, o da pochi mesi o qualche anno già vive in Svezia.
Da bravi italiani siamo stati anche un po' rumorosi nella stanza a noi riservata, ma le grasse risate che sono scappate a più riprese al racconto delle esilaranti vacanze invernali al nord di Mauro, Giusi e Davide, non potevano essere trattenute e probabilmente hanno fatto scappare prematuramente un paio di coppie svedesi...
Il divertimento è stato assicurato e prima di lasciarci in Sergel Torg non abbiamo potuto fare a meno di scattare una foto ricordo con coloro che si sono trattenuti fino a tardi (purtroppo non ci siamo tutti nella foto appunto perché qualcuno ha dovuto abbandonare aniticipatamente l'allegra compagnia).
Un grazie a tutti quelli che sono intervenuti, vicini e lontani (soprattutto ad Andrea e Orma che sono giunti dall'Italia), al prossimo ritrovo !

10 commenti:

gattosolitario ha detto...

Infatti, molto divertente incontrare finalmente tutti e ritrovarvi per la seconda volta : ) I miei saluti alla nuova coppia di italiani che verranno a Norrköping!

Zarinaia ha detto...

Grazie della foto e delle ore piacevoli che abbiamo trascorso insieme. Alla prossima!!!
Ciao

Eleonora

Morgaine le Fée ha detto...

Tack så mycket! È stato un bellissimo weekend.

Ideandro ha detto...

Sono stato fortunato a conoscervi... in fondo era un incontro al buio.

Avrei potuto trovare una banda di sognatori hippy, un gruppo di nomadi ubriaconi o di fanatici di dungeons and dragons ;-)

Invece ho trovato voi: un mix perfetto di umanità, coraggio e tanta voglia di vivere!

Vi sono vicino... spero tanto di rivedervi, tutti, presto!

Carla ha detto...

Beh, la rpossima volta vengo anch'io, promesso!

Luca ha detto...

Quanto rosico...:D Spero in Novembre di riuscire a farmi un fine settimana su a Stoccolma...mi manca! xD

Morgaine le Fée ha detto...

Congratulations!! Siamo (cioé siete) su Italians.

Angelo ha detto...

Che bella stoccolma... due volte l'anno incrocio il mio destino con la capitale svedese... si sa mai che la prossima volta ci sia un incontro degli Italians of Sweden, parteciperei volentieri... non fatevi mancare la zuppa di gamberi da StureHof in SturePlan, numero 1 !!!

Christian ha detto...

ciao ragazzi,sono christian.
vivo da soli 4 mesi a mälmo con la mia ragazza russa. dopo 4 quattro anni di avanti e indietro tra italia e svezia mi sono deciso a trasferirmi...
vi dico la verita´, e´ dura all´inizio ma davvero si sta bene qua..

Silvia ha detto...

Ciao Christian: in bocca al lupo per la vostra nuova avventura !