mercoledì 21 aprile 2010

Silenzio: oggi parlo io !


Il 21 marzo mi sono laureato, il 21 giugno mi sono sposato ed oggi 21 aprile è ancora una data che dovrò segnare in rosso nel calendario della mia vita. Il fatto che stamattina alle 7.30 fuori dalla finestra il paesaggio fosse imbiancato da una nevicata primaverile mi aveva fatto sospettare che qualcosa sarebbe successo...
Dopo dieci mesi di paziente attesa (e di innumerevoli CV inviati in risposta ad altrettante vacancy) stamattina ho ricevuto una telefonata che più o meno suonava così: "I'm offering you a job...".
Ebbene sì, sarò nuovamente un meteorologo. Non è stato facile, c'è voluta un sacco di pazienza ma alla fine l'esperienza accumulata in Italia è stata la carta vincente anche se ancora lo svedese non lo padroneggio come vorrei. Il datore di lavoro sarà il Servizio Meteorologico Nazionale Svedese, in una sola sigla SMHI.
Oggi è il giorno della rivincita per me e non potete sapere come mi possa sentire. Nessuno può immaginarsi quello che oggi io sto provando. Sono stati mesi in cui ho dovuto inghiottire molto, sentire nelle orecchie sempre le solite storie, le solite fastidiose domande e commenti - "ma quando troverai un lavoro? non ti conveniva tenere il tuo posto fisso in Italia? ma avete fatto poi bene ad andarvene quando tu avevi già un lavoro? ma Gabriele non ha ancora un lavoro?". E' giunto il momento del silenzio per tutti coloro che hanno parlato in questi mesi e mi hanno costretto alla difensiva. Oggi parlo io e questa piccola conquista la dedico a Silvia (che non ha mai smesso di incoraggiarmi) e a quelli che ci hanno sempre supportato...

Non è stato facile ricominciare tutto a quasi 39 anni suonati, tornare sui banchi di scuola ogni giorno con compagni che vengono dai più remoti angoli della Terra, combattere con la memoria che non è più quella di un bambino e comunque rimboccarsi le maniche creando da zero un nuovo lavoro (un progetto su cui sto lavorando con Marco) in attesa di poter continuare la mia carriera di meteorologo.
Ma oggi, a quasi dieci mesi di distanza dal mio approdo in Svezia ho nuovamente un posto fisso. Quasi non ci credevo... un'intervista preparata a dovere, la giusta esperienza e tac il gioco è fatto, vieni assunto a tempo indeterminato. Niente concorsi più o meno truccati, niente giochi di potere o agganci particolari. Sono convinto che sia importante essere al posto giusto al momento giusto, ma se non si fa di tutto per cercare di creare queste occasioni, l'impresa diventa più difficile se non impossibile.
In queste ore non possono non pensare al numero di contratti temporanei (più di dieci) attraverso i quali dal 1997 sono dovuto passare prima di vincere un concorso (dopo dieci anni di precariato) per un posto a tempo indeterminato in Italia. Non è possibile fare un paragone (visto che sono approdato in Svezia con in valigia una buona esperienza lavorativa), tuttavia l'accostare i dieci anni di precariato in patria a questi dieci mesi di attesa qui in Svezia mi fa impressione.
Qualcuno tempo fa (non troppo in effetti) aveva scritto in un commento nel nostro blog che il mio era stato un bel gesto d'amore verso Silvia (visto che io avevo già avuto un'occasione di lavorare una decina d'anni facendo quello per cui avevo studiato mentre lei non ne avrebbe avuto la possibilità); che dire... l'amore ha trionfato, o no?

59 commenti:

Anonimo ha detto...

grande gabriele, non ho parole.
Auguri!

Carlo ha detto...

siete troppo forti e troppo avanti. Bravo.

Vi risparmio la mia autocommiserazione...

Anonimo ha detto...

Complimenti!! Davvero, finalmente vengono premiati la competenza, l'umiltà di rimettersi in gioco, la costanza e, last but not least, l'amore.
Che giornata! Mi sento come se fosse successo a un caro amico d'infanzia. Potenza dell'essermi affezionata a voi leggendovi tutti i giorni.
Un abbraccio.
Manu

TopGun ha detto...

"Oggi è il giorno della rivincita per me e non potete sapere come mi possa sentire. "

immagino tu stia camminando ad un metro dal suolo :)
complimenti, te la sei sudata questa conquista.

una curiosità, apprendo da amici Romani, che oggi è pure il compleanno di Roma.
se questa non è una data da ricordare...


complimenti. ti e vi auguro il meglio :)

Ideandro ha detto...

CONGRATULAZIONI!

Forse esagero ma... mi sono commosso!

Anche se non ci conosciamo molto, provo per te e Silvia una grande stima, e rappresentate per me un modello da seguire...

Sono sicuro che questo è solo l'inizio... di un bellissimo periodo che vi attende!

Avanti così!

Morgaine le Fée ha detto...

Complimenti!questa é una bella notizia che, a essere onesta, mi aspettavo sarebbe arrivata.
(e comunque 39 anni anni non sono troppi per rimettersi in gioco e imparare cose nuove, anch'io sto preparando un progetto nel cassetto...)
tantissimi auguri ancora!

Francesca ha detto...

Che bella notizia!!Bravoo!!!
Allora è proprio vero che volere è potere!

Carla ha detto...

Complimenti e tanti auguri!!
Vi seguo ogni giorno, e questa vostra (vostra perchè il posto di lavoro è per Gabriele, ma la costanza e l'impegno sono stati di entrambi!) conquista è davvero meritata!! Questa è la dimostrazione che il duro lavoro e il merito alla lunga premiano!!
e pazienza se per essere davvero apprezzati bisogna andare lontano dal posto dove si è nati, la soddisfazione ripaga ampiamente!!!
Grandi!!!

franco ha detto...

Ed invece parlo anche io...

Parlo perchè finalmente condivido un tuo post anzi ho fatto addirittura un salto sulla sedia (un misto di “allegrezza” e sorpresa...).

Si, propio io franco, quello che ti ha detto “ma a lavorare quando ci vai...”e tu hai reagito solo come un italiano onesto è capace di reagire quando è ferito nell`orgoglio: ti sei messo a “darci dentro” di puzzo buono, il risultato lo raccogli oggi, grazie alla tua caparbietà e diciamolo pure anche alla tua umiltà che ti fa onore.

Auguri Gabriele, e buona fortuna per la tua nuova sfida.

Grattis Gabriele och lycka till med din nya utmaning.

alessandro ha detto...

E ANDIAMOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!

alessandro ha detto...

uhm a proposito del 21...nulla di strano....dato che ci sei nato!

Mauron ha detto...

Ciao Gabriele, complimenti!
E'un successo ampiamente meritato, non un colpo di fortuna, ma frutto di organizzazione, preparazione e costanza.
Sono davvero contento per voi!
Grattis! :)

alessandro ha detto...

ET....telefono.....CAAAAASA! Casa, casa, casa!

Olga ha detto...

Wow! Che bella notizia! Casca a fagiuolo, visti i 'dibattiti' che recentemente hanno animato il blog. Non potevi dare risposta migliore ;) Skål på dig

Anonimo ha detto...

Complimenti per l' offerta di lavoro ! Ho dato un occhio al sito del SMHI e sembra che stiano ricercando altre 7 figure al momento...chissà che qualcuno, magari del tuo stesso vecchio ufficio in Italia, non prenda la stessa iniziativa di andare a sentire che cosa offrono.

Credo che molti lettori sarebbero interessati a conoscere il tipo di contratto offerto (quindi se c'è tredicesima, quattordicesima, ferie, malattia etc) e ad avere un idea di quale sia lo stipendio netto.
E anche se sembra un paradosso, bisogna riconoscere che le tante persone che ti hanno "punzecchiato" in questi mesi sono quelle che forse hanno spinto maggiormente la tua voglia di riscatto. E' vero o no ?

Godetevi questo momento.

SuomItaly ha detto...

Complimenti e in bocca al lupo per la nuova avventura professionale.

patrizia ha detto...

Sono molto, molto, molto contenta!!!!!!
Lavorare duro ... ripaga sempre!!!
Congratulazioni!!!!
un abbraccio
pat

stardust ha detto...

Tantissimi auguri! sono davvero contenta per voi. Alla fine la tenacia ripaga.

Ingegnere ha detto...

Vai Gabriele, complimenti, condivido conte questo momento di felicità.

dancerjude ha detto...

Complimenti, sia per il lavoro che per il post molto significativo secondo me.
Hai avuto coraggio ma hai fatto la scelta giusta.

Alessandro ha detto...

In boca al can

Giovanni Turra ha detto...

EVVIVA! FESTEGGIAMO!

Anonimo ha detto...

EVVIVA!!!BENISSIMO! COMPLIMENTI E TANTI AUGURI (ma non si dubitava certo che sarebbe arrivato questo giorno!doveva essere solo il 21 giusto!)

Anonimo ha detto...

Alessandra (commento dell'evviva)

Giovanni Turra ha detto...

CAZZOOOOO! EVVVVAIIIIIIII !

Giovanni Turra ha detto...

BRAVOOOO! ANCORA! ANCORA! ANCORA!

Giulia ha detto...

@franco: veramente Gabriele ha lavorato sodo dal primo giorno che e' arrivato, e anche prima!
MERITATO TRIONFO!!!!!!!!!!!!!!!

silvia ha detto...

Sono contenta x voi,l'amore trionfa sempre ma anche la pazienza:BRAVISSIMO,stai dimostrando quello che sei!Bravo! un saluto a voi:)))))

Isabella ha detto...

Silvia, Gabriele, ho scoperto il vostro blog solo intorno a Pasqua, ma ho riletto tutti i vs post dal primo giorno, come se leggessi un libro. Il romanzo della vostra vita finora era già incredibile, ma la notizia di oggi mi ha fatto palpitare il cuore. In barba a tutti gli scettici che gufano o criticano. Avete preso in mano la vostra vita e ne possono scaturire solo cose buone. Mi state infondendo una nuova voglia di vivere e di oppormi alla mediocrità e al qualunquismo! Grazie di esistere e in bocca al lupo per tutto!

gattosolitario ha detto...

Complimenti, ora ci aspettiamo una festa : )

Sauna ha detto...

Chi la dura la vince! Complimenti, siete un esempio da seguire! Ciao da Firenze
Benedetta

Giusi ha detto...

scusa se mi permetto, ma TIE', TIE' e ancora TIE' a tutti gli increduli e ai pavidi! quando ci vuole, ci vuole!!!
mi sono commossa un po' anch'io, gabriele! e sono davvero felice per te! (comunque anch'io sapevo che era solo questione di tempo)
GRANDISSIMO!

un salutone da stoccolma,
g

p.s. ora però dacci anche qualche dettaglio!!! voglio sapere tutto! ciaooo!

Andrea ha detto...

Complimentoni!

rapman85 ha detto...

tantissimi complimenti!!!!
te e silvia ve lo meritate!!

Giorgio ha detto...

Congratulazioni sono molto contento per voi!

franco ha detto...

@Giulia:
azzz.ho sbagliato ad esprimermi ancora una volta,sarà destino che non debba mai lasciare un commento sul blogg di S&G,vengo subito frainteso, sarà colpa del mio italiano ormai “ferraginoso” dovrò iscrivermi ad un corso accelerato di italiano per “rimbambiti” , a proposito lo sei che Gabriele è il primo italiano in Svezia che lavora come metereulogo (mi sa che lo scritto sbagliato...) roba da guinness dei primati.

Brindate anche a questo: con valpolicella e culatello.( a scanzo di equivoci per “culatello” intendo quello di maiale tipico delle vostre parti...)

“ Innan vi lever är livet inte något, men det tillkommer oss att ge det en mening och värdet är inge hannat än den mening ni väljer.”

Questo non lo detto io ma Jean-Paul Sartre… ancora auguroni Gabriele.

Anonimo ha detto...

Davvero tanti complimenti. La Vostra forza è incredibile e i risultati sono entusiasmanti.
E dal numero dei commenti a questa notizia vedo che siamo in tanti a gioirne. Bellissimo.
Franco - Cittadella

Massimo Previato ha detto...

Grande Gabriele!!
Siamo felicissimi!!
Massimo&Tiziana

Mr. Pelato ha detto...

Io son arrivato in questo blog per puro caso e leggere questo tuo successo mi fa molto piacere!
Perchè capisco bene la situazione che hai vissuto e perchè sono sempre felice quando una persona riesce ad ottenere ciò che vuole e con tutta la fatica che, da ciò che leggo, hai dovuto fare.
I migliori auguri da uno sconosciuto sognatore amante della bellissima Svezia; son felicissimo di leggere che nel mondo accadono anche cose piacevoli, ciò mi rincuora!
Buona vita a te!
Mr.Pelato

Anonimo ha detto...

Qualunque sia la mansione che ti daranno, la prima cosa che ti auguro è di trovare dei colleghi simpatici e un buon clima, perché si sa quanti stro..i (e soprattutto di sesso femminile) che ci sono in giro per uffici.
In secondo luogo non nutrivamo dubbi su una tua occupazione prima o poi considerando anche che in Svezia, dove la popolazione è di solo 9 milioni(in Italia siamo 60 milioni!) e un territorio il doppio e mezzo dell' Italia le chances di trovare lavoro si moltiplicano.

Il prezzo da pagare per ottenere ciò è accettare di vivere in un clima invernale 9 mesi l' anno con il vento che ti sferza le orecchie e dimenticare la vita fuori casa. (non si spiegherebbe altrimenti la bassa densità di popolazione nonostante i benefits lavorativi).
Quindi è auspicabile che qualcun' altro percorra le vostre orme. Forza Italiani, colonizziamo la Svezia !

Andrea ha detto...

Grande Gabriele. In bocca al lupo (come cavolo si dirà in Svedese?). Aspettiamo le foto dei festeggiamenti.

Anonimo ha detto...

Congratulazioni!!!

Anonimo ha detto...

IN BOCCA AL LUPO!!!!!! Una buona notizia che mi fa iniziare bene la giornata! Sono molto contenta per te e anche per Silvia.
un abbraccio e....alla faccia di chi giudica a vuoto!!!

Amalia ha detto...

L'ultimo anonimo sono io. Scusate!!!

Andrea ha detto...

Ciao, sono Gigliola, vi seguo dall'italia dall'inizio: io, il mio compagno Andrea(corrisponde già con voi), le nostre tre bambine....leggere il tuo post e sentirci parte di questo traguardo è stato davvero emozionante!! CONGRATULAZIONI!!!Mi auguro che la vostra esperienza e la vostra testimonianza possa incoraggiare sempre più persone a perseguire con tenacia e coraggio i propri SOGNI, e sono convinta che il gesto d'amore l'abbiate fatto reciprocamente per la vostra famiglia .Andrea ha "fissato" un appuntamento per quest'estate...sono molto lieta di aver la possibilità di conoscervi..a presto!!!

Anonimo ha detto...

E VAIIII MITICO GABRIELE !!!

siamo felicissimi di avere un esperto meteo anche in svezia ..sai mai che ci venga lo schiribizzo di far una gita da quelle parti e saper come sarà il tempo è vitale hehheh...
Scherzi a parte la tua tenacia che ben conosciamo è stata premiata....ora fatti valere
baci Paolo Pasian

sonia ha detto...

CONGRATULAZIONI anche da parte mia! Sono davvero felicissima per te e per questo nuovo traguardo che, dopo tanta fatica, sei riuscito a raggiungere. Ho commentato poco sul vostro blog, pur leggendovi ogni giorno, ma un'occasione come questa non poteva passare inosservata!
Bravo Gabriele...auguro a te e Silvia di realizzare ogni vostro progetto e, se queste sono le premesse, sono convinta che con il vostro impegno andrete mooolto lontano!

adele ha detto...

GRANDE Gabriele! Festeggio idealmente con te e Silvia.
un abbraccio da Milano

Saverio ha detto...

Oooh, questa sì che è una notizia! Giuro che se ti mettono a fare le previsioni del tempo dopo il TG della sera mi compro la parabola solo per vedere il nuovo Giugliacci italo-scandinavo ;-)
Beh, ora che hai fatto 30 direi di fare anche 31: attendiamo a breve la notizia di un frugoletto multilingue!

luca ha detto...

grandissimo!!!
spero di avere la tua stessa fortuna e che una giornata simile mi possa rischiarare nuvole e dubbi sul fatto di aver fatto la scelta giusta!! Festeggia all+italiana perö , con una bella bottiglia di vino...

striker ha detto...

Sei un grande!
Allora, ti auguro buon lavoro!!! :)

ciao!

Ricky

TopGun ha detto...

52 commenti compreso il mio....credo non ti convenga offrire da bere Gabriele :P

Vicio ha detto...

Complimenti Gabriele!!!

Carla ha detto...

Sono stata molto latitante ultimamente e me ne dispiaccio, ma a questo post, anche se in ritardo, voglio commentare anch'io e farti i miei complimenti! Posso immaginare la soddisfazione: te lo sei davvero, pienamente meritato! Bravo Gabriele!! :)

Anonimo ha detto...

Fantastica notizia Gabriele!

Complimenti ad entrambi!

Capisco bene le tue emozioni perche' circa vent'anni fa in Inghilterra mi ci volle un periodo simile di tempo per trovare 'il lavoro'. Il percorso non fu facile ma una volta iniziato....

Saluti da Melbourne

Aldo

Antonio ha detto...

Congratulazioni sia a Gabrile sia a Silvia, e in bocca al lupo per la nuova esperienza!!!

Robe ha detto...

Wooow, anche io sono contentissimo per Gabriele!!! Ti faccio i miei più sinceri complimenti, hai tenuto duro e hai raggiunto l'obiettivo! :D
Un saluto carico di ammirazione dalla Sardegna.
Roberto

Puntino ha detto...

volere e potere, con un pizzico di fortuna... Auguri

Kaleval lo storico ha detto...

ciò che conta non è solo essere nel posto giusto al momento giusto. questo non basta. bisogna anche essere la persona giusta. oggi ho riletto questi vecchi post. è passato molto tempo. voglio comunque dire che ti capisco. capisco i bocconi amari che hai dovuto ingoiare. capisco le critiche che provengono da quelli che ti vogliono bene. sono quelle che feriscono di più.