venerdì 30 aprile 2010

Un aprile sottotono

Facciamo un po' il punto della stagione. Siamo ormai giunti alla fine di aprile, un mese un po' strano da queste parti. Il tempo è stato piuttosto variabile con alcuni giorni caratterizzati da pioggerelline, un paio di brevi spruzzate di neve (!) ma con le temperature che non sono mai riuscite a salire più di tanto. E la dimostrazione di questo sta proprio là, fuori dalla finestra, nei giardini e nei parchi. La primavera è senz'altro arrivata, ma le foglie sono comparse in maniera più decisa solo in questi ultimi tre-quattro giorni, complice un po' il termometro che è riuscito a salire verso i 18-19°C.

Andando a memoria quando l'anno scorso a metà aprile portammo su il primo carico delle nostre cose con la macchina, da queste parti sembrava che la stagione fosse leggermente più avanzata ci quanto non lo sia quest'anno; quando poi Silvia si si trasferì qui ai primi di maggio il verde era già predominante sugli alberi.
Mi sono preso lo scrupolo di dare un'occhiata alle temperature dell'intero mese di aprile e cosa ho scoperto? Che la nostra sensazione è corretta. Un mese di aprile che quest'anno è stato decisamente diverso dal 2009, con la temperatura massima che si è assestata sui 19°C un sol giorno mentre l'anno scorso si erano registrati già quasi 25°C e con una minima che è scesa sotto lo zero nel 2010. Tuttavia il dato più significativo è che la temperatura media dell'intero mese (linea rossa) è stata di 2°C inferiore a quella dell'anno precedente (linea verde), un aprile decisamente più fresco quindi.

Ed ora cosa ci aspetta? Niente di particolarmente eccitante sembra... per vedere i 20°C mi sa tanto che dovremo attendere ancora almeno una decina di giorni... comunque c'è da dire che non appena spunta il sole e la temperatura sale sui 15°C da queste pari spuntano le maniche corte, gelati all'aperto, gonne corte e chi più ne ha più ne metta !

2 commenti:

gattosolitario ha detto...

Viva soprattutto le gonne corte! : )

mugs for two ha detto...

Saremo a Stoccolma fra una quindicina di giorni per il nostro viaggio di nozze... non mi dispiacerebbe qualche grado in più!

Complimenti per il vostro blog: è molto interessante e stuzzica la mia voglia di "fuggire"...!!!

A presto!
Simona