martedì 29 dicembre 2009

Preparativi di fine anno

Mancano due giorni alla fine dell'anno, il nostro primo anno svedese. Lunedì i nostri genitori sono risaliti su un aereo della Ryanair e sono rientrati felici in Italia, contemporaneamente anche Innocent, Foxtrott e Rocket (i nomi in codice di Giulia, Marco e del piccolo Ricky) sono rientrati in Svezia dopo un'impegnativa settimana italiana.
Laura e Magnus hanno finalmente ricevuto il loro splendido regalo natalizio che hanno scelto di chiamare Robert-Olof. Domani sarà il compleanno della Nina la piccola di Francesco e Anastasia. Infine il 31 dicembre arriveranno i nostri prossimi ospiti, due miei amici d'infanzia, Marco e Silvia. Insomma un periodo piuttosto impegnativo...
Nel nostro "B&B casalingo" non c'è tregua, giusto il tempo di passare lenzuola, copri-piumini ed asciugamani in lavatrice ed asciugatrice, ed ecco che arrivano i nostri nuovi ospiti. Questi amici non sono nuovi all'esperienza svedese, tuttavia non sono mai venuti da queste parti in inverno. Sono molto curioso di come troveranno la nostra Norrköping, che a confronto della Milano in cui ora vivono e lavorano, sembrerà loro un paesello.
I preparativi per fine anno fervono ed ieri sera abbiamo studiato come organizzare quello che sarà per tutti noi il primo brindisi di nuovo anno in terra svedese. Il menù è quasi deciso oramai, come anche la location. Domani si provvederà all'acquisto dei liquidi e di questo se ne occuperanno i maschietti con un'apposita spedizione al Systembolaget (del cui esito ne parleremo in un post apposito).

Per il resto il tempo si è messo per qualche giorno al bello, ma ovviamente con il ritorno del sole anche le temperature sono calate. Per oggi ci siamo limitati a -8°C rimasti pressoché costanti durante tutto il giorno, che comunque se confrontati rispetto ai -34°C delle montagne del centro del paese rimangono ancora accettabili.
Da domani però il termometro scenderà ancora e per il "nyårsafton", ossia l'ultimo giorno dell'anno, sono previsti valori tra i -14°C e i -18°C; per la tradizionale passeggiata pomeridiana in città dovremo dotarci di termos di the caldo o glögg ! E poi per capodanno è previsto l'arrivo di nuova neve... jättebra !

5 commenti:

Roberto ha detto...

Caspita, che freddo!
In confronto i 18°C di Cagliari in questi giorni sono afa. Jag behöver en riktig vinter! :(
Credo che per il trasloco dovrò cambiare completamente il guardaroba eheheheh

In questi giorni il vostro blog mi sta ispirando grandi dubbi e curiosità sulla Svezia quindi aspettatevi prossimamente qualche domandina! :)

Ciao e buone feste ragazzi!! :)

patrizia ha detto...

Vi lascio i miei migliori auguri di Buon Capodanno ...e un 2010 con tutto quello che volete, affetti, amore, lavoro, amicizie e tantaltro....
Io la Svezia la vedrò solo nel 2011...anzi... forse nemmeno visto che i programmi sono di andare dritti dritti fino a Capo Nord e poi scendere dalla Finlandia ... ma speriamo in qualche cambiamento di programma...ancora tanti tanti auguri di buone feste!!!
pat

Anonimo ha detto...

Solo una piccola cosa. "Jätte", in questo caso, è un prefisso ed è corretto scrivere "jättebra" in una parola. Sì, anche molti svedesi sbagliano, soprattutto i giovani.

Daniel, Jönköping

Andrea da Parma ha detto...

Auguri di buon anno!
Se mi va bene, penso di fare una vacanzina ad Umea verso Marzo.. Speriamo!
Ciao!

gattosolitario ha detto...

Auguri a voi : )